─♦─HOME─♦──♦─CHI SONO─♦──♦─ABOUT─♦──♦─CONTATTI─♦──♦─RECENSIONI─♦──♦─RUBRICHE─♦──♦─AFFILIAZIONI─♦─
♦────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────────♦

Lullaby #18 (Christmas Express #33)

Sono di nuovo qui, sì...vi libererete di me solamente con il termine del Christmas Express e con l'arrivo delle feste! Ma adesso dovete sopportarmi solo per qualche minuto...il tempo di presentarvi la canzone natalizia che voglio condividere con voi :-)
Se vi siete persi le precedenti puntate dell'iniziativa, potete trovare i post qui -> Christmas Express #1,Christmas Express #2, Christmas Express #3, Christmas Express #4, Christmas Express #5,Christmas Express #6, Christmas Express #7, Christmas Express #8, Christmas Express #9,Christmas Express #10, Christmas Express #11, Christmas Express #12, Christmas Express #13,Christmas Express #14, Christmas Express #15, Christmas Express #16, Christmas Express #17,Christmas Express #18, Christmas Express #19, Christmas Express #20, Christmas Express #21,Christmas Express #22, Christmas Express #23, Christmas Express #24, Christmas Express #25,Christmas Express #26, Christmas Express #27, Christmas Express #28, Christmas Express #29,Christmas Express #30, Christmas Express #31, Christmas Express #32.
Buon trentatreesimo appuntamento con il Christmas Express!

"Lullaby" è una rubrica semplicissima, in cui inserirò le canzoni che reputo più belle e assolutamente da ascoltare. Nasce dalla mia voglia di condividere con voi la mia passione per la musica e magari di farvi conoscere brani stupendi che non avete mai sentito o non ricordate. Ascoltare una ninnananna di qualsiasi tipo, in fondo, fa sempre bene al cuore, e poi lullaby è una parola così evocativa...non potevo non utilizzarla come titolo per questa rubrichina!

La ninnananna di questa sera è...

Adeste Fideles
Enya

Adeste Fideles è un canto natalizio molto religioso e trionfante. Non si sa chi l'abbia scritto e composto né il periodo, ma venne trascritto da Sir John Francis Wade nel 1743-1744 per essere utilizzato in un coro cattolico nel nord della Francia, anche se alcune strofe all'epoca non esistevano e vennero aggiunte in seguito da Étienne-Jeanne-Francois Borderies. Io vi lascio una versione evocativa e splendida di Enya che grazie al suo timbro delicato e suggestivo dona al brano una sonorità unica e meravigliosa. 


***

2 commenti:

  1. Enya ha una voce magica! Mi fa venire i brividi sempre e la mia mente è portata lontana...

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti ♥ è sempre un immenso piacere leggere i vostri pensieri, quindi non siate timidi e lasciate pure un segno del vostro passaggio! Sono sempre felice di rispondervi e di scambiare opinioni con voi!